Archivio di Stato di Caserta: sopralluogo presso la Ex Caserma Pollio

Tempo di lettura 1 min e 7 sec

Stamane eravamo presenti al sopralluogo effettuato presso l’archivio di stato di Caserta, condotto da Vilma Moronese Cittadina Senatrice M5S.

Una vicenda incresciosa che dura da anni, dal ’95 con precisione.

Sono stati stanziati 12 milioni di euro al fine di rendere operativo il trasferimento nella caserma Pollio, in stato di incuria totale, ma dopo 20 anni nulla è successo.

Il comitato cittadino Pro Archivio di Stato, che si batte incessantemente, ha messo luce sulla questione puntando un faro sullo stato di abbandono pensoso in cui versa un bene della cittadinanza, nonostante i soldi stanziati per la sua ristrutturazione.

Sono anche queste le vicende che, purtroppo, ci hanno reso noti come la ‘terra di Gomorra’, dove l’illecito è ordinario.

Anche se forse in pochi ne sono a conoscenza, ci sono molti cittadini in possesso di un forte senso civico e collettivo, che si dedicano alla propria terra come meglio possono.

È il caso dell’archivio, per cui il comitato si è speso per donare dignità alla testimonianza del nostro passato, di quello che Caserta è stata, per garantire un diritto fondamentale alle future generazioni.

Vedere un edificio storico, antistante alla Reggia vanvitelliana, ridotto al degrado più assurdo, è un colpo all’orgoglio, soprattutto per me che sono casertana.

Valentina Vanni

Per saperne di più: 

11745361_417462495127789_8108607671016057986_n 11264815_417462528461119_7912199468362758021_n

Archivio di Stato di Caserta, arrivano le telecamere di Sky

24 luglio 2015