Caserta Bene Comune

Tempo di lettura 3 min e 25 sec

Percorso Partecipato

Caserta Bene Comune è un progetto di cittadinanza attiva promosso e condotto dal gruppo Gli amici di Beppe Grillo di Caserta (in breve Meetup Caserta) ed aperto a tutti, ovvero un percorso di partecipazione per la costruzione di un progetto di governo dal basso per la città di Caserta.

Programma Comunale Partecipato

In occasione delle amministrative 2016 a Caserta, abbiamo prodotto la stesura di un programma comunale partecipato per la città di caserta realizzato collaborativamente dai cittadini attraverso i tavoli di lavoro, ovvero una serie di incontri pubblici tematici, e per mezzo di una piattaforma wiki open source.

Seppur avanguardistico, con le amministrative 2021 alle porte, abbiamo deciso di rinnovarlo riproponendo alla cittadinanza un nuovo percorso di partecipazione, nonostante le difficoltà logistiche determinate dalla corrente emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19.

Per questa ragione, in questi mesi ci siamo organizzati ed attrezzati per poter condurre i nostri incontri completamente online, in trasparenza, con l'obbiettivo di poter garantire la massima partecipazione ai cittadini.

Tavoli di Lavoro

Gli incontri oltre ad essere un momento di condivisione, lavoro ed approfondimento sui temi, sono anche l'occasione per conoscere i cittadini che prenderanno parte al percorso, nonché una tappa propedeutica per tutti coloro che intendono accedere alle fasi successive.

Ogni venerdì, dalle ore 19:00 e per 6 incontri relativi alle sei macroaree partecipazione, ambiente, mobilità, cultura, lavoro e bilancio, che faranno da contenitore delle proposte formulate, i cittadini potranno collegarsi alla nostra piattaforma in videoconferenza ed intervenire al dibattito, con idee ed osservazioni.

Ecco il calendario degli incontri ( sarà aggiornato in caso di modifiche) :

Giorno Tema
20 novembre 2020 Partecipazione
27 novembre 2020 Ambiente
4 dicembre 2020 Mobilità
11 dicembre 2020 Cultura
8 gennaio 2021 Lavoro
15 gennaio 2021 Bilancio

Per partecipare agli incontri è consigliato adoperare un computer fisso o portatile, è necessario dotarsi di webcam, microfono e cuffie funzionanti (per evitare ritorni audio) e seguire poche e semplici regole di partecipazione, quali:

si può intervenire solo al proprio turno, su prenotazione, e quando il moderatore ne da esplicita falcoltà;
quando non è il proprio turno, ognuno deve disattivare il proprio audio e il proprio video;
si può discutere esclusivamente, nel merito, di proposte relative al tema del giorno;
ogni intervento, salvo esplicite indicazioni, non potrà durare più di 3 minuti ciascuno;
in ogni momento il moderatore, a fronte di reiterate violazioni delle seguenti regole, può escludere un partecipante dalla videoconferenza;

Ogni tema ha un suo relatore del giorno che ha il compito di offrirne una breve panoramica, esplicitare la tipologia di proposte inerenti e riepilogare i punti già definiti nel precedente programma partecipato.

Ecco come procederanno gli incontri, suddivisi per fasi:

Introduzione (tempo stimato 15 minuti)
il conduttore apre l'incontro offrendo una breve panoramica sul suo funzionamento, le fasi e le regole;
il relatore introduce il tema del giorno, con l'ausilio di una presentazione video;
Raccolta delle proposte (tempo stimato 45 minuti)
a turno, il moderatore da la parola ai partecipanti, che si prenotano in ogni momento sulla chat dedicata e possono discorrere per un massimo di 3 minuti ad intervento, ponendo sul tavolo tutte le proposte da poi sviscerare nella fase successiva;
contestualmente un verbalizzante trascrive i contenuti dei singoli interventi in un documento condiviso, leggibile da tutti;
Scrematura e discussione delle proposte (tempo stimato 45 minuti)
il verbalizzante presenta l'elenco delle proposte emerse in fase di raccolta, affinché possano essere dibattute una alla volta, in ordine di esposizione;
come in precedenza, si susseguono gli interventi in una modalità più dinamica, ma sempre cadenzata da tempi brevi orchestrati dal moderatore, con l'obiettivo di affrontare analizzare e definire nei dettagli ogni proposta formulata, valutandone conformità e fattibilità;
contestualmente il verbalizzatore annota le osservazioni, punto per punto, relativa ad ogni proposta, stilate in tempo reale in un documento pubblico e condiviso;
Finalizzazione (tempo stimato 15 minuti)
con l'ausilio del supporto visivo, il verbalizzatore espone quanto prodotto nelle annotazioni, per procedere alla loro revisione;
nella nota forma, il moderatore coadiuva le possibili integrazioni dirigendo brevi interventi, sempre su prenotazione;
rilettura della versione finale e pubblicazione del testo sulla piattaforma collaborativa digitale;

Evento Facebook

Caserta Bene Comune

18 novembre 2020