Fake News contro il nostro Meetup

Tempo di lettura 2 min e 4 sec

Continuano le menzogne diffuse in merito ad un presunto incontro tenutosi lo scorso 4 luglio 2017 a “Piazza Margherita”, tra i “due Meetup cittadini di Caserta”.

La finta notizia è apparsa lo scorso 21 luglio sul giornale locale Cronache di Caserta ed è stata riproposta da terzi su Facebook, con la pubblicazione di una fotografia dell’articolo.

Il giornalista Gianluca Rocca si fa (falso) testimone di un immaginario accordo stipulato tra i due Meetup in visione della prossima tornata elettorale e prospetta per settembre l’inizio di una collaborazione con nuovi incontri.

Ovviamente è tutto falso.

Sebbene stimiamo che la finta notizia abbia avuto un pubblico assai ridotto, è doveroso smentirne i contenuti, pertanto precisiamo che:

  • il nostro Meetup Gli amici di Beppe Grillo di Caserta non ha partecipato al suddetto incontro, ne è stato invitato, né quantomeno ne era a conoscenza;
  • il nostro Meetup ha sempre agito in piena trasparenza pubblicando sempre in anticipo le coordinate ed i contenuti dei nostri incontri, nonché la genesi di qualsiasi iniziativa;
  • come già ribadito in più occasioni, non esiste alcun MoVimento 5 Stelle a Caserta, poiché nessuna lista è stata mai certificata e di conseguenza non esiste alcun portavoce eletto;
  • il MoVimento 5 Stelle è rappresentato a livello territoriale e circoscrizionale dai soli portavoce Vilma Moronese, eletta al Senato e Vincenzo Viglione, al Consiglio Regionale della Campania;
  • il Meetup è un’aggregazione di liberi cittadini che si occupano della propria città, promuovendo azioni di cittadinanza attiva per il bene comune e non per la formazione di una lista da presentare alle elezioni a tutti i costi;

Ad oggi non esiste alcuna testimonianza documentata di ciò che è davvero accaduto lo scorso 4 luglio e delle persone presenti all’incontro, sempre che davvero ci siano state.

Tuttavia è possibile leggere una dichiarazione di paternità del secondo Meetup (che noi non riconosciamo in quanto tale), al punto dell’ordine del giorno di una loro riunione datata 26 giugno, che fa riferimento ad una Call to Action anonima sulla piattaforma Rousseau, dal titolo Sinergia degli attivisti di Caserta.

Nulla è cambiato dai fatti accaduti nel corso dell’ultima tornata elettorale a Caserta, quando fu nostra premura denunciare una similare operazione confusione messa in atto da personaggi il cui unico interesse risiede esclusivamente nelle elezioni.

L’unica certezza a Caserta resterà la nostra inflessibilità.

Come abbiamo sempre fatto, non accetteremo mai compromessi e, restando costantemente vigili, continueremo a denunciare i praticanti della disinformazione e della vecchia politica.

Alla prossima Fake News!

Vai alla discussione sul Meetup

3 agosto 2017