Recapitateci i vostri recapiti!

Tempo di lettura 2 min e 35 sec

Una delle prime attività in materia di trasparenza affrontate dal gruppo, ha riguardato la richiesta finalizzata ad ottenere i recapiti telefonici ed indirizzi mail degli uffici comunali.

L’art. 13, co.1, lett. d, del d.lgs. di riferimento, impone alle PA di pubblicare l’elenco dei numeri telefonici e le caselle di posta elettronica istituzionali, nonchè certificate dedicate, cui il cittadino possa rivolgersi per qualsiasi richiesta inerente i compiti istituzionali.

Ecco la disciplina completa:

<em>                               Art. 13 

Obblighi  di   pubblicazione   concernenti   l'organizzazione   delle
                      pubbliche amministrazioni 

  1.  Le  pubbliche  amministrazioni  pubblicano  e   aggiornano   le
informazioni  e  i  dati  concernenti  la   propria   organizzazione,
corredati  dai  documenti  anche  normativi  di   riferimento.   Sono
pubblicati, tra gli altri, i dati relativi: 
  a) agli  organi  di  indirizzo  politico  e  di  amministrazione  e
gestione, con l'indicazione delle rispettive competenze; 
  b) all'articolazione degli uffici, le competenze  e  le  risorse  a
disposizione di ciascun ufficio, anche di  livello  dirigenziale  non
generale, i nomi dei dirigenti responsabili dei singoli uffici; 
  c) all'illustrazione in forma semplificata,  ai  fini  della  piena
accessibilita'  e  comprensibilita'  dei  dati,   dell'organizzazione
dell'amministrazione,    mediante    l'organigramma    o     analoghe
rappresentazioni grafiche; 
  d) all'elenco dei numeri di telefono nonche' delle caselle di posta
elettronica  istituzionali  e  delle  caselle  di  posta  elettronica
certificata dedicate, cui il cittadino possa rivolgersi per qualsiasi
richiesta inerente i compiti istituzionali.</em> 

L’istanza di accesso civico, avanzata dagli attivisti, è diretta a richiedere la completa pubblicazione delle informazioni di cui sopra perchè riportate sul sito istituzionale solo parzialmente.

Subito dopo aver ottenuto risposta alla richiesta effettuata, gli attivisti hanno proseguito con una lettera indirizzata al responsabile della trasparenza. Eccola di seguito:

Oggetto: Nota di risposta alla sua pregiata del 05.05.14Con riferimento all’oggetto, gli scriventi, ormai divenuti conoscenti grazie all’invio della risposta cumulativa da parte Sua, segnalano l’incompletezza delle informazioni cui si è fatto riferimento con la richiesta di accesso civico del 23/04/2014.
Nonostante la celerità nella risposta, non sarà sfuggito alla S.V. che i dati pubblicati sulla sezione del sito del Comune di Caserta non sono completi.
In particolare, delle 148 strutture organizzative elencate nella sezione “Telefono E Posta Elettronica” vi sono solo 49 recapiti telefonici, 75 mail normali e 39 mail certificate.
Voglia, pertanto, ricontrollare o sollecitare il controllo del rispetto della normativa di riferimento.
Da ultimo, si rappresenta la disponibilità degli scriventi a collaborare fattivamente per l’adeguamento e la verifica de qua, al fine di rendere al Cittadino le informazioni necessarie a conoscere i suoi amministratori e dare la giusta dimensione umana all’Amministrazione comunale.
Si abbiano cordialità.

Garantire al cittadino uno strumento facile e veloce, come una telefonata o una mail, per contattare e confrontarsi con gli uffici comunali non è da sottovalutare.

A chi non è capitato di avere un bisogno impellente, di avere una scadenza o una urgenza inderogabile e non sapere a chi rivolgersi?

Il nuovo decreto permette al cittadino di avanzare al proprio Comune una istanza utile ad ottenere tutti i recapiti necessari per conoscere le informazioni relative all’esercizio delle funzioni cui è demandato il singolo ufficio.

Noi di Caserta5Stelle non siamo venuti meno, volendo contribuire a sollecitare chi di dovere ad essere più attento ai bisogni dei cittadini casertani e non.

11 ottobre 2014