Referendiamoci

Tempo di lettura 1 min e 20 sec
Referendiamoci - Ormai l'appuntamento è fissato: Lunedì 21 Ottobre 2013 alle ore 8.30, presso la sala Consiliare del Comune di Caserta, è stato convocato il Consiglio Comunale che vede all'ordine del giorno la discussione per l'approvazione del Regolamento per i Referendum Comunali. I presupposti di convergenza tra le varie compagini politiche stavolta dovrebbero esserci tutti, perché dopo l'ultimo passaggio avvenuto in aula il 10 Giugno scorso, sembra che gli emendamenti presentati abbiano avuto parere favorevole. Quindi nessun ostacolo dovrebbe impedire di licenziare il Regolamento definitivo per l'attuazione dei Referendum Comunali.

Caserta 5 Stelle ha sempre sostenuto che il diritto di partecipazione attiva dei cittadini alla vita amministrativa è sacrosanto, richiamando più volte il Sindaco del Gaudio al rispetto del proprio mandato istituzionale e all'osservanza delle leggi dello Stato perché il "Regolamento per i Referendum Comunali" è un diritto di tutti noi cittadini di Caserta, sancito non solo dalle Leggi della Repubblica (art. 8 d.lgs. 267/2000), ma dallo stesso Statuto del Comune (art.32).

Finalmente, se ciò accadrà, la petizione che chiedeva l'attivazione dei suddetti Referendum, sottoscritta da moltissimi cittadini casertani e consegnata direttamente nelle mani del Sindaco Del Gaudio nel novembre dello scorso anno, giungerà a compimento. 

Sarebbe finalmente una grande vittoria per tutta la Città di Caserta giacché riconoscerebbe un diritto, e qui giova ricordare che non più di venti giorni fa il Sindaco Delli Paoli e l'intero Consiglio Comunale di San Nicola la Strada hanno approvato all'unanimità l'emanazione del Regolamento colmando così una lacuna e garantendo ai cittadini Sannicolesi la facoltà di disporre di questo strumento di democrazia. 
Non è questo un buon esempio da seguire?
20 ottobre 2013